Magazine

Dispositivi anti-abbandono in auto obbligatori dal 2019

Con 261 voti favorevoli in Senato è stato approvato il disegno di legge che prevede l’obbligo di installare in auto dispositivi elettronici anti-abbandono involontario per i bambini fino a quattro anni d’età.

Il provvedimento andrà a modificare l’articolo 172 del Codice della Strada, riguardante l’uso delle cinture di sicurezza e i sistemi di ritenuta per bambini, e prevedrà l’applicazione di sanzioni da 81 a 326 euro in caso di assenza di dispositivi salva-bebè sul veicolo, oltre al ritiro della patente da quindici giorni a due mesi, qualora l’obbligo venisse violato più di una volta nell’arco di un biennio.

Per fortuna non occorre sostituire i seggiolini e gli ovetti omologati già presenti nelle nostre auto: basta dotarsi di un prodotto universale che si adatta a tutti i tipi di seggiolino come MyMi, il dispositivo anti-abbandono involontario, ora disponibile sul catalogo Semiperdo.

Lo stesso Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, già attivo da luglio con una campagna di sensibilizzazione sull’argomento, dal 2019 al 2021 si impegnerà a promuovere un programma di informazione sulle modalità di utilizzo dei sistemi di allarme e sui rischi dell’amnesia dissociativa, che comporta vuoti di memoria dovuti allo stress e alla stanchezza.

Proteggiamo i bambini: la loro sicurezza deve essere la nostra priorità.

Facebook
Twitter
LinkedIn
OGNI COSA È ILLUMINATA.
OGNI COSA È ILLUMINATA.
Carrello